21

Giugno, Ore 21.30

PAOLO ANGELI _ FREE RADIOHEAD (ITA)

Associazione culturale L’ALBERODONTE, Rodengo Saiano

H 21.30 PAOLO ANGELI _ FREE RADIOHEAD (ITA)

22:22 free Radiohead

PAOLO ANGELI: chitarra sarda preparata

Di rientro da un tour che ha raggiunto l'apice nel live alla Carnegie Hall di New York, Paolo Angeli approda in Italia per presentare 22:22 free Radiohead, concept sorprendente in cui il chitarrista sardo rilegge in forma suite la discografia della band originaria dell' Oxfordshire. Il suo nuovo viaggio musicale si aprirà il 4 aprile al Monk di Roma, proseguirà il 5  all'Arco 16 di Marghera, il 7 al Kulp di Trieste, l'8 al Clandestino di Faenza, il 9  al conservatorio di Pescara, il 12 al Teatro Laura Betti di Bologna, per chiudere la prima parte del tour in Sardega, a Urzulei (25 aprile) e al festival Abbabula nel Teatro Civico di Sassari (2 maggio). A seguire il tour proseguirà sulle rotte intercontinentali.
Con la sua chitarra orchestra il musicista sardo interpreta e destruttura il materiale compositivo dei Radiohead, uno dei gruppi più importanti degli ultimi decenni, trasfigurando il repertorio con un senso di libertà assoluta. Siamo molto lontani da un'idea di cover e ci troviamo difronte alla costruzione di una suite basata su una drammaturgia organica.  Angeli vira sulle rotte dell'improvvisazione psichedelica, costruisce ponti mettendo in connessione avanguardia colta e forma canzone, ricompone la discografia dei Radiohead in un'unico respiro, trasformando una partitura compiuta in un'opera aperta: i brani  diventano tasselli di un mosaico, arabeschi che decorano un portale tra occidente e oriente. Sono pezzi di vetro racchiusi in un caleidoscopio, guardati e riletti attraverso la lente di un'elegante free music mediterranea, in cui l'avanguardia incontra il post-rock, la pulsazione flamenco si alterna alla tessitura evocata da un nastro analogico che rimanda al paesaggio sonoro della Sardegna.
22:22 è una dedica a chi ha costruito canzoni e melodia e, allo stesso tempo, un gesto coerente di un musicista che sposta ancora una volta i margini per cogliere ampie zone di libertà. L’album, che fa riferimento a un ampio materiale inedito, è stato registrato in Sardegna nell studio Casagliana di Raffaele Musio e prodotto dall’etichetta ReR Megacorp e dalla AnMa Productions. A partire dal mese di maggio Angeli presenterà il lavoro tra Stati Uniti, Sud America e tra il 2019 e 2020 il tour si estenderà a tutti i continenti.

www.paoloangeli.com

h 23.00 WE INSIST! concert CRISTIANO CALCAGNILE

ST(O)MA (ITA)


È il lavoro in solo di Cristiano Calcagnile, per batteria, percussioni, oggetti acustici ed elettrificati, DrumTable Guitar ed effetti. Attraverso questi strumenti, nel 2013, Cristiano Calcagnile decide di sviluppare un percorso di natura narrativa e autobiografica sul tema della trasformazione. Il lavoro sarà pubblicato nel 2018 per la neonata etichetta We Insist! Records. ST()MA nasce come performance musicale e, di fatto continua ad esserlo, ma ha trovato un suo naturale sviluppo anche in un opera filmica, di fiction e di documentazione (a cura di Bruno Pulici e Luca Orioli) e, successivamente, anche in un’ installazione fotografica (Bruno Pulici), che sarà vincitrice, nel 2015, del concorso ”fotografia Europa”. Per sua stessa natura, la performance musicale, attua un costante processo di sviluppo degli elementi compositivi ed espressivi che testimoniano, nel tempo, l’elaborazione stessa del “sentire”. ST()MA è la soglia, l’interstizio tra ciò che sta dentro e ciò che sta fuori. Luogo ditransizione. Bocca vegetale, pratica chirurgica. ST()MA è la metafora attraverso cui Cristiano Calcagnile, a seguito di una esperienza personale di perdita, guarda alla trasformazione come necessità vitale ed evolutiva, attraverso una parafrasi artistica che ne coglie gli aspetti più intimi e conflittuali e ne conosce le fertili contraddizioni”.

h 24.00 DJ BOSOSKI vinyl dj set

Deejay alternativo Bresciano e collezionista di dischi Da 4 stagioni ai comandi della consolle del party #voodoodance al Liobar di Brescia.

I suoi dj set esclusivamente in vinile sono molto eclettici e spaziano tra molti generi:  Afrobeat, Space rock , Dub , Tribal , Industrial=

Mixcloud-> https://www.mixcloud.com/bososki/

Instagram @bososki_

h 22.30 BLACK MAJESTY

Mostra del fumetto di Stefano Alghisi e Marco Madoglio e incontro con gli autori LABA for Ground Music Festival Paint & Visual Art a cura di L.A.B.A. libera accademia delle belle arti

In questo fumetto abbiamo raccontato un film che Sergej Ėjzenštejn voleva realizzare ma non ci riuscì: “Black Majesty!”.

Una pellicola sulla vita del ribelle di Haiti Dessaline con protagonista l’attivista per i diritti degli afroamericani ed attore Paul Robeson.

associazione culturale L’ALBERODONTE

..ARTE, MUSICA, LIBRI, TEATRO, IMPROVVISAZIONE, CIBO SCELTO ARTIGIANALE DIRETTAMENTE DAL PRODUTTORE…..E AMICI