22

Giugno, Ore 21.30

THE ANGLES 9 (Swe)


Martin Küchen (alto and tenor sax) Eirik Hegdal (baritone) sax Ola Rubin (trombone) Susana Santos Silva (trumpet) Magnus Broo (trumpet) Jesper Söderqvist (vibraphone) Johan Graden (piano) Torbjörn Zetterberg (double bass) Konrad Agnas: (drums)

Az. Agr. Lo Sparviere, Monticelli Brusati

Posti rimanenti 159/200. Acquista il tuo biglietto per:
THE ANGLES 9 (Swe)
Quantità:Prezzo:
Adulto15.00 EUR
I tuoi biglietti saranno inviati alla tua email collegata a Paypal, dopo l'acquisto.
 
> Il biglietto dell'evento include un calice di benvenuto.
> Ragazzi e ragazze sotto i 20 anni entrano gratuitamente: per prenotare info@groundmusicfestival.com indicando numero e nome prenotazione.
HAMID DRAKE & PETER BROTZMANN (Usa/De)

Angles 9, formazione scandinava composta da alcune delle migliori firme del jazz nordico. Una band che va vissuta come un’esperienza “adesso o mai più”: così si presentano gli Angles 9, gruppo che ha suonato ai più importanti festival d’Europa e che ha al suo attivo molte incisioni, recensite magnificamente in tutto il mondo. è con la necessità di scoperte avventurose che questi artisti incontrano nuovo pubblico e nuove sfide. Musica forte, compatta e semplice, suonata da musicisti sofisticati che possono rovesciare i piani d’ascolto. Ogni idea musicale prende forza in una frazione di secondo e nei loro pezzi c’è tutto: pathos, pienezza, energia e una certa dose di felicità, forte ed emozionante, che colpisce senza esitazioni ogni tipo di pubblico. Le composizioni di Martin Küchen sono scritte con ogni tipo di influenza: dai suoni ricordati dagli strumenti dei bambini, fino al jazz moderno e vivo come quello di Chris McGregor´s, Carla Bley, Charles Mingus e Lars Gullin; ma anche gli influssi della musica balcanica, di quella popolare svedese e delle danze femminili africane.

Territorio di antico insediamento e di grande interesse paesaggistico, la Franciacorta è costellata da palazzi antichi, castelli, chiese, conventi e splendide residenze storiche. È proprio in una di queste dimore, in località Monticelli Brusati, che nasce la cantina Lo Sparviere di proprietà di Monique Poncelet in Gussalli Beretta. La struttura della cantina risale al sedicesimo secolo e deve il suo nome allo Sparviere raffigurato sullo stemma del camino posizionato nel salone della casa padronale perfettamente restaurata e riportata al suo originale splendore.
L’azienda, cui da generazioni è legato il nome Gussalli Beretta, si estende tra i comuni di Monticelli Brusati e di Provaglio d’Iseo per più di 60 ettari di proprietà di cui 30 vitati a Chardonnay e Pinot Nero.